Sempre un arrivederci

Stamattina vado via. Lascio l’isola prima. Prima di poco, a dire la verità, mezza giornata, ma quando me ne vado sembra sempre troppo presto. Sembra sempre di lasciare un libro sul più bello e il giorno prima di partire è sempre traumatico. Ieri anche lo è stato. Già lo stato d’animo era nero, poi una […]

Pantelleria ti ruba l’anima…

Oggi giornata lavorativa con vari appuntamenti, però la strada per tornare a casa, sebbene in salita alle due di pomeriggio, regalava scorci stupendi. Camminavo e tra me ringraziavo l’isola perché in un pomeriggio estivo mi regalava qualche refolo di vento ad alleggerire la fatica. Qui anche l’isola ti coccola. Ti abbraccia con i suoi colori. […]

Dedicato

Eccoci, ci siamo. È il momento del Dedicato del mio compleanno. Devo dire che ogni anno la canzone della Bertè mi somiglia di più e serve a ricordare tutto quello che è successo, o almeno gran parte, la più importante, in quella che, a questo punto, è la parte più lunga della mia vita. Dedicato […]

Poi c’è lei…

Questa permanenza a Pantelleria è fatta di tante cose, ma soprattutto di persone meravigliose. Giovanni e Graziella che mi hanno adottato e mi coccolano come nessuno ha mai fatto in vita mia e sono un punto fermo, un riferimento imprescindibile senza il quale troppe cose qui non sarebbero le stesse. E poi persone belle che […]

Notte prima degli esami

Notte prima degli esami è la canzone di Venditti che rimarrà più a lungo nella memoria delle generazioni. Più di Sotto il segno dei pesci, più di Roma Capoccia, più di Lilli. Rimarrà perché al contrario delle altre canzoni, rappresenta un momento della vita di ognuno di noi, non un momento storico o sociale che […]

Con il cuore pieno

Ci sono sere in cui senti il cuore pieno. Ti prepari alle partenze con aspettative diverse. Non vedi l’ora di andartene, ma già senti il cuore pesante, perché per quanta bellezza ti aspetti, per quante emozioni stai per vivere, sai che a casa c’è sempre chi ti aspetta e sente la tua mancanza. Fra una […]

I miei ragazzi

Mi sveglio una mattina e mi dicono che uno dei miei ragazzini più dolci, teneri, cari non c’è più. In verità ha più di trent’anni, ma conserva quel viso d’angelo di quando ne aveva quattordici e sorrideva sempre. E comunque i miei ragazzini rimangono all’età in cui li ho conosciuti per sempre, anche quando mi […]